Calderan Line

Max Calderan Official Empty Quarter (13)

2 Feb 2020

SAUDI ARABIA
Empty Quarter

MAX CALDERAN NELLA STORIA DELLE ESPLORAZIONI.

Tra i più grandi esploratori italiani viventi, il 2 Febbraio 2020 entra nella Storia attraversando in solitaria i 1.200km di sabbia imbattuta, mai attraversata a piedi o in auto da nessuno prima di lui, un luogo avvolto di mistero, leggenda e segreti mai svelati. 

È il Quarto Vuoto dell’Arabia Saudita il deserto di sabbia più grande al mondo. Nasce la Calderan Line che viene aggiunta nelle cartine geografiche della Penisola Araba e ufficializzato da Google Maps come ‘’Historical Landmark’’
Un paesaggio di dune infinite in continua evoluzione reso famoso dalle spedizioni intraprese tra gli anni ’30 e ’50 da Bertram Thomas, Wilfred Thesiger. Max Calderan, è diventato l’ultimo uomo ad unirsi a quel famoso gruppo, aprendo l’ultima via, ritenuta impossibile, la direttissima, al centro del Rub Al Khali, da Ovest a Est.

Dic 2016

UNITED ARAB EMIRATES
45 Moreeb dune

45 salite e altrettante discese per un totale di 27.000 metri,  in meno di 24h alla Moreeb Dune, una delle dune di sabbia più grandi del mondo. Soprannominata la “Montagna Spaventosa” per via del suo ripido pendio e della forte pendenza. Altezza 300 metri, pendenze a 50 gradi

Lug 2016

UNITED ARAB EMIRATES
RUN-MADAN Charity Event for Al Jalila Foundation

150 km, in 28 ore non stop in piena estate, osservando il digiuno totale da acqua e cibo (Ramadan) e raccogliendo fondi per la Al Jalila Foundation.  Dalla meravigliosa Moschea Bianca di Sheikh Zayed, Abu Dhabi, fino alla Moschea Jumeirah in Dubai. 

Mar 2016

Tropic of Cancer

365km in 128h seguendo la linea del Tropico del Cancro, dal confine con l’Arabia Saudita al confine con l’Oman. Tra le più impegnative mai fatte per morfologia di terreno, tempo avverso e presenza di animali

Ago 2014

UNITED ARAB EMIRATES
Crazy Survival Training

Tra gli allenamenti folli, questo ha segnato il salto di qualità. Solo sabbia con dune alte 80/150 metri per una percorrenza totale di 165km in 48h non stop, assenza totale di cibo e acqua con una temperatura massima di +53°C  e temperatura della sabbia a +72°C

Giu 2013

JESOLO-ITALY
Up&Down Charity Event

77.280 scalini saliti e scesi in 24h ore consecutive. A salire per 14 scalini, un piano da 3 metri e altri 14 scalini a scendere. Struttura realizzata appositamente per Max Calderan , dalle 22 di venerdì 21 giugno alle 22 del giorno seguente. L’evento era a scopo benefico  per raccogliere fondi a favore di un ragazzo di 15 anni affetto da una grave malattia del sangue.

Dic 2012

SAUDI ARABIA
Empty Quarter Primo tentativo (azzardato)

 
Tentativo di affrontare i 1200 km del Rub Al Khali. Annullato a causa della tempesta di sabbia. Per fortuna mi fermai dopo solo 130km. Sarebbe stato un suicidio. Partito vicino a Najran (prossimo al confine con lo Yemen).  con un mio amico del Jouf  (città a Nord del Saudi Arabia) e altre due auto per assistenza. Non eravamo equipaggiati al meglio e ce ne siamo resi conto appena il vento aumentava. Ho deciso di annullare per non avere anche loro sulla coscienza.

Ago 2012

EGYPT - SINAI
Coast to Coast

250km e 48h di digiuno per il Ramadan. Seguito dalla telecamere di Al Jazeera World, nasce il documentario a diffusione mondiale , “Son of the Desert”, Vengo, senza che me lo aspettassi, consacrato definitivamente con il ‘Figlio del Deserto”.